AnimaliNon ho perso un cane, ho perso il migliore amico che potessi mai avere

04/10/2018 - 14h

In un mondo artificiale ho imparato a mantenere la mia anima semplice grazie a te. Mi hai mostrato attraverso gli occhi di un animale mentre la mia infanzia era perfetta e innocente e come avrei potuto finire la mia giornata con solo un sacchetto di popcorn o ascoltando musica classica, quella che amavi. 

Quando ero triste mi hai portato i limoni dal cortile, forse perché significava felicità per te. 

Mi hai mostrato come mantenere la mente in equilibrio quando molti sono andati via dalla mia vita senza nemmeno salutare. Mi hai anche insegnato come passare i fine settimana sui beni essenziali invece di girovagare per i centri commerciali affollati.

Ho preferito passeggiare nel giardino e ascoltare gli uccelli mentre giocavi nell'erba.

Durante il giorno lavoravo in una grande azienda come programmatore, ma dopo il lavoro ero solo qualcuno che correva in giardino con un amico.

Mi hai sempre dimostrato che saresti stato al mio fianco, ma non perché tu sia dipendente da me, ma semplicemente perché ti piace la mia compagnia più di ogni altra cosa. Lo sentivo, lo sentivamo. Ho imparato da te che l'amore reciproco vibra e può essere visto in un gesto privo di ego. Giocavamo, e so che ridevi ogni volta che lanciavo qualcosa sul pavimento. Era la tua occasione di correre per trovarlo.

Molte volte mi hai insegnato come la vita dovrebbe essere vissuta nel presente. Dopotutto, non so se tu sapevi che avresti vissuto meno di me, o semplicemente mi stavi dimostrando che non importa la fine, ma come ci godiamo ogni giorno. Davvero, non ricordo di aver fatto così tanti piani o la mia ansia nei momenti in cui ero al tuo fianco.

Volevo tutto ciò che la vita aveva da offrire, ma mi hai insegnato a mantenere la mia umiltà. E alla fine della tua vita mi hai mostrato che il mio viaggio deve continuare.

Capisco che la mia vita si svolge in un ritmo diverso dal tuo, ma tu sarai sempre una parte primordiale del mio passato.

Il vero dono è a colpo d'occhio: la domenica pomeriggio, pasti piacevoli, sorrisi, l'essenza più profonda che possiamo sentire.

Grazie per tutto, mio grande migliore amico. Mi hai insegnato più di quanto qualsiasi essere umano potesse fare. Grazie.

Riposa in pace.

Tags
perditacanemiglioreamicomondoartificialeanimasemplicegraziedimostratoocchianimaleinfanziaperfettainnocentegiornatapopcornmusicaclassicalimonicortilefelicitàturicordatoincubiangelomenteequilibroemozionisalutareinsegnatobeniessenzialigirovagarecentricommercialianimapuraprogrammazionecorrevavissutomenosemplicementedimostrandogodendogiornoricordopianiansiafiancopassatoparteessenzialevitaamoreamicoaddio