PensieriIl lato positivo dell'ansia...

08/04/2019 - 15h

Se hai cliccato su questo link, è stato mosso da una curiosità: c'è un lato positivo per l'ansia? Sì, può esserci un lato positivo in tutte le cose. Basta ricordare un pensiero di cui non conosco la paternità, che va così:

"Non c'è nulla di completamente sbagliato nel mondo. Anche un orologio fermo sarà giusto due volte al giorno ." Detto questo, cerchiamo di sostenere questo argomento!

Un primo passo sarebbe quello di distinguere le sensazioni che contengono elementi comuni: paura e ansia. Entrambi sono stati avversivi causati da alcuni stimoli e spingono l'individuo a reagire. Tuttavia, c'è un'importante distinzione: la paura è un'emozione che ha un innesco specifico e immediato.

Mentre la paura ci prepara all'istante per una risposta corporea ad un oggetto specifico, l'ansia è uno stato mentale corporeo che richiede tempo. ''Se la depressione è troppo vecchia, l'ansia è troppo del futuro". La mente può essere molto investita del passato o del futuro e questo può essere patologico.

L'assoluta preoccupazione per il momento, una specie di presentismo, è anche patologica, trovata ad esempio in alcuni senzatetto, non credendo di ottenere un cambiamento nella vita e di prendersi cura solo del cibo del momento, il luogo di rifugio del tempo.

Il soggetto equilibrato visita il passato per confermare la propria identità, nel  valutare esperienze positive e negative per la propria traiettoria. Allo stesso modo, dovresti sempre guardare al futuro per sognare e creare piani per raggiungere gli obiettivi.

Il soggetto sano quindi "cammina" tra le temporalità in modo dinamico. Il lato positivo dell'ansia, quindi, è questo: servire da stimolo per risolvere i problemi.

Tuttavia, l'ansia può diventare patologica quando qualsiasi incertezza, imprevedibilità, sorpresa, fa scattare il quadro. E questo è particolarmente drammatico perché la vita è piena di incertezze.

Non c'è da meravigliarsi che, secondo l'OMS, i disturbi d'ansia, per esempio: sindrome di panico, disturbo ossessivo e compulsivo, fobia sociale, tra gli altri, siano la seconda patologia che colpisce maggiormente le persone nel mondo. Il primo è la depressione e il terzo è l'abuso di sostanze.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
emozionisentimentiansialatopositivo
CONSIGLIATI